La scelta del pavimento giusto, il pavimento LVT di SURTECO

La scelta di un pavimento ricopre un ruolo decisivo nella progettualità e nella resa finale di un ambiente, sia esso una ristrutturazione o una posa sul nuovo. Il pavimento è depositario infatti di svariate funzioni, quali ad esempio, dal punto di vista tecnico, irrobustire o uniformare la superficie calpestabile e, dal punto di vista estetico, ingrandire o rimpicciolire un ambiente, farlo sembrare più luminoso, mettere in risalto la tinta di mobili, accessori e complementi d’arredo.
Nel settore dei pavimenti l’offerta è davvero ampia ma, partendo dal presupposto che non esiste “il pavimento perfetto”, si può comunque mirare a fare la scelta migliore in relazione a tre parametri fondamentali: l’atmosfera che si vuole creare, lo spazio da pavimentare e l’utilizzo che se ne deve fare.
Oltre a tutti questi parametri di scelta, bisogna però non basarsi solamente su una mera scelta di prezzo, ma anche conoscere quali sono gli standard e le certificazioni esistenti in materia di sicurezza del prodotto scelto.
Ogni tipologia di prodotto destinata al rivestimento di superfici interne e pavimentazione deve, infatti, essere sottoposta a test presso enti abilitati, terzi rispetto all’azienda di produzione. Questi enti attestano nello specifico performances, caratteristiche tecniche, sistemi d’installazione e modalità d’uso di tali materiali.
Chi acquista l’innovativo pavimento LVT di SURTECO deve essere consapevole che i nostri prodotti rispettano i più elevati standard italiani ed europei in materia di sicurezza e di seguito ve ne forniamo una descrizione.

Il pavimento vinilico LVT di SURTECO è un pavimento sicuro, perfetto anche per bambini e animali domestici

Qual è la caratteristica che, di qualsiasi prodotto si parli, sta maggiormente a cuore all’utilizzatore? Facile a dirsi. Dalla scelta dell’automobile, passando per l’abbigliamento e gli arredi, fino al cibo, la caratteristica di maggior peso che si ricerca all’interno dei prodotti è la sicurezza.
Vediamo perché il pavimento vinilico LVT di SURTECO è un pavimento sicuro, grazie allo studio delle normative di riferimento di settore.

La normativa DIN 51130

La resistenza allo scivolamento di un pavimento è una caratteristica che coinvolge la sicurezza di chi utilizza i pavimenti, in quanto lo slittamento è una delle più frequenti cause o concause di incidenti domestici con potenziali di infortuni, anche gravi.
Il pavimento vinilico LVT di SURTECO è un pavimento antiscivolo e rispetta la normativa DIN 51130, normativa tedesca che testa la scivolosità delle pavimentazioni in relazione all’angolo di scivolamento.
Nel dettaglio, si pensi che la prova per la determinazione di questo valore viene eseguita cospargendo d’olio la superficie pavimentata, disponendo un operatore su questa superficie e, successivamente, inclinandola fino a provocare lo scivolamento della persona stessa.
I coefficienti di scivolosità che ne emergono, indicati dalla lettera R e da un coefficiente numerico crescente in base alla destinazione d’uso del pavimento, dimostrano quindi la sicurezza del pavimento sottoposto al test.
Il pavimento vinilico LVT di SURTECO è quindi posabile ovunque, comprese zone ingresso e scale con accesso dall’esterno, ristoranti e mense, negozi, ambulatori, ospedali, scuole, bagni e docce comuni, piccole cucine ed esercizi per la ristorazione, garage e sotterranei. I nostri prodotti infatti presentano un coefficiente antiscivolo pari a R9 e R10. Pavimenti di design e, allo stesso tempo, sicuri. Sfoglia il nostro catalogo completo!

La normativa EN 14041

Il pavimento vinilico LVT di SURTECO è un pavimento antisdrucciolo e rispetta la normativa EN 14041. La normativa EN 14041 è orientata a misurare il coefficiente dinamico di attrito di un pavimento posato. La normativa è specifica per i Rivestimenti resilienti e il rispetto della stessa ricade nell’ambito delle “caratteristiche essenziali” di un prodotto.
Secondo la normativa EN 14041, se la pavimentazione presenta una resistenza allo slittamento uguale o maggiore a 0,30 potrà essere considerata una pavimentazione sicura e le sarà assegnata la classe tecnica DS (pavimento asciutto).
Come evidente dalle nostre schede tecniche scaricabili dall’area download, il pavimento LVT di SURTECO rispetta tutti i requisiti da tenere in considerazione nel caso di ristrutturazioni di ambienti esistenti o di posa su ambienti nuovi. Tutti i pavimenti vinilici LVT di SURTECO sono infatti classificati come DS, vale a dire che la superficie, sia essa liscia o goffrata (a seconda della collezione), quando compressa, diviene antisdrucciolo.

La normativa EN 717-1

Come evidenziato nelle schede tecniche dei nostri prodotti scaricabili dall’area download, il pavimento vinilico LVT di SURTECO non è soggetto ad emissioni tossiche o, in generale, nocive per la salute. Più nel dettaglio, il pavimento vinilico LVT di SURTECO è certificato E1 per quanto riguarda l’emissione di formaldeide. Ma cosa significa?
La formaldeide è un composto chimico presente in numerosi prodotti utilizzati nei settori dell’industria alimentare, tessile, dei prodotti domestici e di quelli destinati all’edilizia. Questo composto chimico è dannoso per la salute e, per questo, esiste una norma europea che definisce due categorie riguardo l’emissione di formaldeide: E1 ed E2. Questa classificazione, originariamente applicata solo in Germania, è ora in vigore in molte nazioni. In Italia, nello specifico, dal 2008 è stata vietata la vendita di prodotti in fascia E2, permettendo solo la commercializzazione di prodotti in fascia E1.
Le classi sono conferite dopo il superamento di restrittivi test di laboratorio, in una prima fase seguendo il metodo dato a riferimento con la EN 717-1 e, successivamente, effettuando ulteriori controlli qualitativi periodici.
Il pavimento vinilico LVT di SURTECO è inoltre privo di ftalati, composti chimici dannosi per la salute utilizzati spesso come agenti plastificanti per migliorarne la flessibilità dei prodotti.
Il consiglio che vi diamo è quindi quello di evitare assolutamente laminati a basso costo. La maggior parte dei prodotti in commercio è infatti importata e di origine cinese. La salute, purtroppo, non fa sconti. Meglio andare sul sicuro con la gamma di pavimenti vinilici LVT di SURTECO che rispetta i valori raccomandato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità per gli ambienti di vita e di soggiorno.

La normativa BS EN 13501

Elaborata dal comitato europeo CEN/TC 127 “Sicurezza contro l’incendio in edilizia” per supportare quanto stabilito dalla direttiva Prodotti da Costruzione (89/106/CEE), la norma UNI EN 13501-1 “Classificazione al fuoco dei prodotti e degli elementi da costruzione” determina la procedura di raggruppamento di un prodotto da costruzione secondo la reazione dello stesso al fuoco.
Stabilire la reazione al fuoco di un materiale è un procedimento articolato ed è il risultato della combinazione di vari test e delle relative successive classificazioni, tra le quali:

  • grado di infiammabilità, cioè la capacità del prodotto di essere indotto e di durare in uno stato di combustione con emissione di fiamme;
  • grado di post-incandescenza o persistenza della combustione, connessa al permanere di zone incandescenti dopo l’estinzione delle fiamme, le quali potrebbero attivare ancora il fuoco;
  • velocità di diffusione della fiamma;
  • formazione di sostanze nocive, intesa come soggezione a effondere vapori più o meno tossici nel corso della combustione.

Il pavimento vinilico LVT di SURTECO è un pavimento resistente al fuoco, con una classificazione europea Bfl-s1, che fa riferimento a pavimenti sicuri, impiegabili non solo nelle aree adibite al living, ma anche nelle vie di esodo! Cosa aspetti? Sfoglia il nostro catalogo!

Il pavimento vinilico LVT di SURTECO è un pavimento resistente, adatto ad usi domestici, commerciali e industriali

Prevenire è meglio che curare. Il pavimento vinilico LVT di SURTECO è un pavimento resistente e durevole, utilizzabile sia in ambienti residenziali (25 anni di garanzia) che commerciali, come negozi, alberghi e uffici (fino a 10 anni di garanzia).
Vediamo il perché grazie allo studio delle normative di riferimento di settore.

La normativa UNI EN ISO 10874:2012

Alcuni dei test svolti dagli enti terzi sui prodotti sono facoltativi, atti a certificare ulteriormente il prodotto, mentre altri sono obbligatori per legge e, senza di questi, gli articoli in questione non potrebbero essere immessi sul mercato. Uno dei test obbligatori per legge è quello volto a determinare la classificazione di utilizzo.
La norma unificata secondo il regolamentato europeo prevede tre categorie d’uso, suddivise in ulteriori sotto classificazioni numeriche. Di seguito una descrizione di quanto normato:


Tale classificazione fornisce quindi le informazioni necessarie sia per trovare la soluzione a un problema specifico, sia per capire la reale performance di un prodotto, così da raggiungere senza intoppi il proprio obbiettivo sia estetico sia progettuale.
Il pavimento vinilico LVT di SURTECO (garantito fino a 25 anni) è adatto ad ogni uso, sia esso domestico, commerciale o industriale, avendo classi di utilizzo da un minimo di 23 (domestico ad alto traffico) fino a 42 (industriale generale).
Nella nostra area download troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno a riguardo all’interno delle schede prodotto. Dopo aver trovato il pavimento che fa per te, non ti resta che acquistarlo dal nostro shop!

La normativa EN 433

L’impronta residua è una delle caratteristiche di maggiore importanza nella scelta di un pavimento, sia esso destinato all’edilizia privata oppure all’edilizia commerciale. Un ambiente da pavimentare difficilmente rimarrà privo di arredi e difficilmente non verrà mai calpestato. Proprio per tali motivi considerati scontati, ma che scontati non sono, i test sull’impronta residua, che provano che un pavimento si possa calpestare e ammobiliare senza che ciò alteri fisicamente il suo aspetto, sono di primaria importanza.
I test per determinare se un prodotto sia conforme alla normativa europea EN 433 si conduce ponendo un carico costante sul pavimento posato oggetto di verifica per periodi di tempo medio/lunghi. Determinata l’impronta residua che viene lasciata dopo l’applicazione e la successiva rimozione del carico, il pavimento risulterà conforme o non conforme ai restrittivi parametri della normativa.
Il pavimento vinilico LVT di SURTECO ha superato tutti i test relativi alla normativa EN 433. Acquistatelo e godetevelo!

La normativa EN 423

La resistenza chimica di un pavimento vinilico LVT descrive la sua capacità, a temperature ambiente, di tollerare il contatto con sostanze chimiche senza subire alterazioni di forma e di aspetto.
I test che vengono effettuati per determinare se un prodotto sia conforme o meno alla normativa europea EN 423 si conducono esponendo il pavimento a svariate sostanze chimiche di uso domestico (con le quali, quindi, probabilmente il pavimento verrà a contatto) in modo da determinarne la reazione dopo un contatto con le stesse per un periodo di tempo medio/lungo. Se non vi è alcuna reazione nei confronti di queste sostanze, si potrà garantire la conformità.
Il pavimento vinilico LVT di SURTECO rispetta la normativa EN 423 ed è quindi resistente ad acidi e soluzioni chimiche. Questa è una caratteristica molto importante in quanto non solo consente di pulire il pavimento anche quotidianamente con soluzioni chimiche di uso domestico (sgrassatori, etc.), ma ci assicura che, nel caso di esposizioni prolungate a sostanze chimiche, non vi sarà assorbimento. Entra nello shop e scopri il nostro catalogo completo.

La normativa EN 660-2

La resistenza all’usura determina la resistenza della pavimentazione al contatto con varie tipologie di materiali quali mobili, sedie, tavoli, carrelli, ma anche le suole delle scarpe, siano esse in uffici o abitazioni private e, non da ultimi, detersivi, scope e strofinacci.
Il comportamento all’usura per pavimentazioni resilienti è regolamentato secondo la normativa europea EN 660-2, la quale definisce la classificazione del prodotto in base ai risultati tecnici delle prove di laboratorio.
La norma stabilisce che il metodo di test per la verifica del grado di resistenza del pavimento è la “Frick-Taber”, che viene eseguita con apposita strumentazione (abrasimetro). Grazie a tale test viene quantificata la perdita di peso del campione di prova tra inizio e fine prova. Il dato risultante è inserito nell’apposita formula che darà il valore di abrasione, indice di classificazione della resistenza all’usura.
Con uno strato di usura trasparente classificato secondo la EN 660-2 di Gruppo T (da 0,3 fino a 0,55 mm) il pavimento vinilico LVT di SURTECO è adatto a ogni tipo di ambiente, rispettando altresì i requisiti minimi vigenti per gli appalti pubblici. Il pavimento vinilico LVT di SURTECO è un pavimento resistente e dalle infinite possibilità di personalizzazione, scoprilo!

Il pavimento vinilico LVT di SURTECO è un pavimento confortevole, caldo, silenzioso, piacevole

A casa, in ufficio, al ristorante, al centro commerciale. Per quanto non ce ne rendiamo conto, per più del 50% della nostra esistenza il nostro corpo è a contatto con un pavimento e, proprio per questo motivo, è giusto pretendere che per tutto questo tempo vi sia sotto i nostri piedi un pavimento confortevole.
Il pavimento vinilico LVT di SURTECO è un pavimento non solo piacevole per gli occhi, con più di 60 decori reali disponibili, ma anche estremamente confortevole e silenzioso al calpestio. E questo non lo diciamo noi, fieri del nostro prodotto, ma lo dicono le normative europee. Vediamo qui sotto il perché.

La normativa EN 649

Gli impianti radianti a pavimento sono dei sistemi che consentono il riscaldamento degli ambienti mediante l’irraggiamento della superficie.
Un preconcetto talvolta diffuso è che, quando si ha a che fare con impianti radianti di riscaldamento a pavimento, sia essenziale prediligere la posa a colla del pavimento in quanto si crede che la posa flottante, con o senza materassino sottostante, crei una barriera di vapore che impedirebbe il passaggio del calore dal massetto radiante all’ambiente di posa. Nulla di più sbagliato!
In realtà, tale metodo non pone particolari limiti nella scelta di un pavimento, se non il fatto che questo abbia una resistenza termica superiore al valore di 0,15 m2K/W.
Il pavimento vinilico LVT di SURTECO è compatibile con il riscaldamento a pavimento radiante ad acqua e soddisfa, per questo, i requisiti di conducibilità termica posti dalla normativa EN 649. Scopri il nostro catalogo completo di splendidi decori legno, pietra e metallo!

La normativa EN 140-8

Una delle caratteristiche fondamentali per quanto riguarda i pavimenti LVT è la loro funzione in termini di acustica. La misurazione della riduzione di rumore da calpestio trasmesso dalle pavimentazioni su un solaio pesante viene condotta in appositi laboratori che determinano così il coefficiente espresso in decibel (dB). Tale prova consta nella misurazione del rumore trasmesso da una determinata struttura posata prima e dopo l’inserimento del pavimento e del relativo materassino sottostante. In relazione al valore misurato, si può quindi determinare il beneficio che la posa di un pavimento apporta a un ambiente.
Il pavimento vinilico LVT di SURTECO è un pavimento silenzioso e piacevole.
La serie SLY del pavimento vinilico LVT di SURTECO incorpora uno strato inferiore (sottopavimento) in schiuma di polietilene fonoassorbente (PE) applicata direttamente in produzione che riduce il rumore trasmesso fino a 19 dB e riduce il rumore ambientale del 35%, con notevoli benefici sul benessere uditivo legato al calpestio. Entra nel futuro, conosci la serie SLY!
La serie BASICO e la serie STARCLIC del pavimento vinilico LVT di SURTECO, pur riducendo il rumore trasmesso di 5 dB, non incorporano lo strato inferiore fonoassorbente. Nella posa di questi prodotti viene in aiuto il nostro tappetino acustico dBCover che, applicato tra la pavimentazione esistente e il pavimento da posare, dona assoluto comfort e silenziosità (riduce il rumore trasmesso di 18 dB e riduce il rumore ambientale del 35%). Prova anche tu le nostre serie BASICO e STARCLIC! E non scordarti del materassino acustico!

  • Nessun prodotto in carrello.